Quando i mercati tentano di farti male … – by FIBOTT

DRAGHI … In altri tempi mi sarei fatto male !!!!

Dopo due giorni dall’attesissima conferenza della BCE mi trovo a ragionare, a mente fredda, sul mio stato d’animo con cui ho vissuto la giornata di giovedì scorso, e, di contro, di come invece mi sarei sentito gli anni passati davanti al monitor.

Chi mi segue saprà che col mio trade ITA OPT #2 ho una posizione che privilegia movimento laterale con SHORT di opzioni OTM.

Bene, sapete che il mercato e’ schizzato al rialzo, ma soprattutto la volatilità delle opzioni si è impennata x tutta la giornata.

Di conseguenza ho visto il saldo REAL time del mio conto che calava in continuazione e, vi assicuro, non era un bel vedere.

Anche l’amico Max mi suggeriva, il giorno prima, giustamente dal suo punto di vista, di difendere la posizione comprando Call ATM.

Mi fosse successo tutto questo lo scorso anno, avrei sicuramente chiuso l’operazione entro sera ed avrei incassato una bella batosta…. Invece niente!!!!

Potreste pensare che, improvvisamente, sono diventato pazzo o inaffidabile….

La realtà e’ un’altra, per fortuna.

Semplicemente avevo davanti agli occhi il secondo monitor con il simulatore della mia posizione a scadenza.

A quel punto, il movimento in perdita della giornata, per me non era più un problema…

Avevo ben chiaro, grazie al mio simulatore personalizzato, che prima di arrivare a scadenza il valore delle opzioni sarebbe rientrato nei valori normali previsti in quanto a volatilità e time decay.

Infatti venerdì la vola e’ scesa di ben 4 punti ed i prezzi sono tornati nel range della normalità.
Di conseguenza anche il conto e’ tornato ai giusti livelli e la strategia naturalmente prosegue con le dovute e prevedibili coperture necessarie in base all’andamento dell’indice.

Mi è piaciuto raccontarvi tutto questo, per enfatizzare che solo con gli strumenti giusti hai la vera realtà; quella realtà che, a volte, il mercato vorrebbe farti credere diversa e indurti a prendere decisioni affrettate e dannose.